logo %web_title%
Articoli
›  Torna alla homepage
›  - Sondaggio Europei 2016
›  - Allenamento collettivo 27.12.2015
›  - Stralaceno 2015
Il progetto
›  Atto Costitutivo-Statuto ARS
›  La Stralaceno
Ultimi aggiornamenti
›  8 Feb 11:14:forum
›  27 Jan 23:53:forum
›  23 Jan 22:25:forum
›  11 Jan 5:52:forum
›  Altri contenuti recenti...
Mondo podismo
›  Siti podistici
Links
›  StralacenoWeb
›  SelaCapo.net
›  Caposeleonline
›  Podistidoc
›  Fidal
›  Fidal Campania
›  Fidal Salerno

Aquara 2007 - I trofeo Madonna del Piano


Bella gara e veramente preparata a misura d’atleta quella organizzata dall’Associazione Culturale “l’Alveare” in collaborazione con l’ASD Atletica Sporting Calore ad Aquara sabato 8 settembre.
Sarà per il bellissimo borgo cilentano, per l’affascinante percorso collinare, per la gentile e calorosa accoglienza riservataci da Andrea Aloia, dai suoi collaboratori e da tutta la cittadinanza… un mix che ti fa ritrovare il piacere genuino di questo sport. Ultimamente riesco ad apprezzare nuovamente le gare “minori” (minori solo perché escluse dai più dal loro calendario agonistico, ma che non sono seconde a nessuna gara) perché riescono a darti il senso della misura smarrito a volte nelle grandi manifestazioni – che conservano comunque il loro fascino.E poi girando la nostra bella Regione si scoprono angoli incantevoli – Aquara appunto – che riservano belle sorprese, come la vista sul mare al tramonto con il profilo di Capri nel rosso del cielo.Ma torniamo alla gara.

 


Poco più di sessanta gli atleti al via. Primi 4 km in discesa con intermezzi di brevi piani e ripide salite che hanno messo a dura prova i nostri glutei. Da subito un imprendibile Antonello Barretta (Pod. Cava Picentini) metteva le carte in chiaro facendo capire che avrebbe vinto. Allungava in discesa per poi continuare lungo i successivi 4,6 km di costante salita fino alla piazza Vittorio Veneto al centro di Aquara.Dietro di lui hanno tenuto in molti, almeno in discesa, poi la salita si è fatta sentire con tutta la sua lunghezza, ma anche con il suo panorama di ulivi. Dietro Barretta un ottimo secondo posto per Francesco Bassano (Aurora Battipaglia) e terzo arrivava il sottoscritto. Quarto Leonardo Divito (Podistica Brienza 2000) e quinto Antonio Moscarella (Pol. Camaldolese). Andrea Aloia (CUS Napoli), Danilo Palmieri (Atletica Agropoli), Carmine Panariello (Free Runner Eboli), Francesco Gallo (Picentini 2000) e Francesco Raeli (Pod. Cava Picentini) a completare le prime dieci posizioni.
L’unica donna in gara è stata Adriana Greco (Pod. Cava Picentini).Premiati i primi 25 con prodotti tipici e i primi tre delle categorie Master. Per gli M35 vince Antonio Cammarota (Sporting Calore), M40 primo Antonio Miano della stessa società, M45 Saverio Perna (Amatori Running Sele), M50 Ugo Rosati (Atl. Camaldolese), M55 Edoardo Gorga (Sporting Calore), M60 Ferdinando Costabile e M65 Vincenzo Armenante della Pod. Cava Picentini. Nella breve attesa abbiamo gustato dei fichi dolcissimi mentre ammiravamo la chiesa di San Nicola con la statua del Santo Patrono di Aquara, S. Lucido. Inoltre dal belvedere un panorama immenso verso il mare da un lato, e verso i monti dall’altro. Belle emozioni che speriamo di rivivere presto.

E. Frescani dal sito www.csgifra.it

 


Sezioni
›  Homepage
›  Ambiente - Escursionismo
›  Genealogia caposelese
Approfondimenti
›  News ARS
›  Forum
›  Rassegna stampa Caposele
›  Caposele sul Web
›  Archivio album e articoli
›  Download
Login
 



Feed RSS 2.0: RSS 2.0 feed icon

Per contattarci : [email protected] , [email protected]
Webmaster : Pasquale Ceres , Paolo Viscardi
Amministratori : Paolo Viscardi , Pasquale Ceres
Valid HTML 4.01! Valid CSS!