logo %web_title%
Articoli
›  Torna alla homepage
›  - Comunicazione Ufficiale
›  - Stralaceno 2017
Il progetto
›  Atto Costitutivo-Statuto ARS
›  La Stralaceno
Ultimi aggiornamenti
›  27 Aug 15:49:Sezione homepage
›  27 Aug 15:44:Sezione homepage
›  26 Aug 0:41:Sezione homepage
›  25 Aug 9:40:configurazione album
›  Altri contenuti recenti...
Mondo podismo
›  Siti podistici
Links
›  StralacenoWeb
›  SelaCapo.net
›  Caposeleonline
›  Podistidoc
›  Fidal
›  Fidal Campania
›  Fidal Salerno

Cadbury half marathon 2012


La “ Cadbury Marathon” e la “ Cadbury Half Marathon” si sono svolte l' 8 gennaio su un tracciato pianeggiante in una splendida località immersa nel verde a pochi km da Hobart, città più importante della Tasmania ( isola a sud dell' Australia).

Racconto in pochi passi la mia prima mezza maratona in una bella e strana giornata in un paese così lontano.

Sveglia all' alba (il pullman aspettava gli atleti alle 6 e da queste parti son molto precisi con gli orari), veloce colazione e partenza.
Arrivati mi colpisce ben presto la perfetta organizzazione dell' evento con la cura dei minimi particolari, la tranquillità degli atleti e la cordialità dello staff nonostante la partecipazione di centinaia di persone.
Allo Start fissato alle 7.30 su un percorso di 21 km adiacente 2 piccoli laghi circondati da montagne ci sono runners di ogni età e nazionalità con parenti e amici a fare il tifo e le consuete foto di rito.
Non mi ero posto particolari obiettivi cronometrici e così ottengo un tempo assolutamente non buono (1h 50 min); venivo da una settimana in cui avevo girato molto (8 voli aerei in pochi giorni) e non mi allenavo seriamente dalla mia partenza dall' Italia ( poco dopo il Memorial B. Germano). Inoltre l'inesperienza non mi ha aiutato a gestire bene le energie arrivando così al traguardo con ancora forze da spendere.

E' stata comunque un'esperienza straordinaria che mi ha fatto immergere ancora di più nella realtà australiana in cui intere famiglie partecipano con entusiasmo a questi eventi creando così un' atmosfera difficile da trasmettere in queste righe.
Spero nel mio piccolo di aver rappresentato (forse non troppo degnamente) tutti gli amici dell' Ars in questo punto della terra che è forse il più distante dall' Italia. Non posso concludere questo breve racconto senza aver citato un fatto che mi è rimasto particolarmente a cuore.

Al termine della gara, fidandomi ciecamente di questo paese e dei suoi abitanti ho pensato di tornare in città con l'autostop ( il cui ricordo è legato a quando da adolescente andavo da Caposele a Materdomini); non esita a fermarsi la prima macchina di una gentilissima coppia di anziani sui 70/75 anni e rimango subito sorpreso venendo a sapere che anche loro avevano partecipato alla mezza maratona. Nel viaggio verso la città mi spiegano il segreto della loro felicità e longevità: si allenano costantemente insieme da oltre 40 anni e anche grazie a questo hanno superato i tanti momenti difficili. Vedendo nei loro occhi ancora una grandissima voglia di vita ed una invidiabile serenità mi sono ancor più convinto di quanto lo sport, senza eccessi, oltre ad una forte valenza educativa possa farci star bene con noi stessi e con chi ci circonda. Quindi che dire altro...buona corsa a tutti.

Invio un abbraccio a tutti gli ARS dalla terra dei canguri ed un grosso in bocca al lupo ai partecipanti alla mezza maratona Roma-Ostia ormai imminente.
A presto, Daniele
Daniele Caprio


Daniele Caprio



Daniele Caprio
Sezioni
›  Homepage
›  Ambiente - Escursionismo
›  Genealogia caposelese
Approfondimenti
›  News ARS
›  Forum
›  Rassegna stampa Caposele
›  Caposele sul Web
›  Archivio album e articoli
›  Download
Login
 



Feed RSS 2.0: RSS 2.0 feed icon

Per contattarci : [email protected] , [email protected]
Webmaster : Pasquale Ceres , Paolo Viscardi
Amministratori : Paolo Viscardi , Pasquale Ceres
Valid HTML 4.01! Valid CSS!