logo %web_title%
Articoli
›  Torna alla homepage
›  - Comunicazione Ufficiale
›  - Stralaceno 2017
Il progetto
›  Atto Costitutivo-Statuto ARS
›  La Stralaceno
Ultimi aggiornamenti
›  27 Aug 15:49:Sezione homepage
›  27 Aug 15:44:Sezione homepage
›  26 Aug 0:41:Sezione homepage
›  25 Aug 9:40:configurazione album
›  Altri contenuti recenti...
Mondo podismo
›  Siti podistici
Links
›  StralacenoWeb
›  SelaCapo.net
›  Caposeleonline
›  Podistidoc
›  Fidal
›  Fidal Campania
›  Fidal Salerno

VI edizione "Sulle Orme di Filippide"


Paestum ha un fascino tutto suo, capace di coinvolgerti e portarti in una dimensione straordinaria. Sarà la presenza dei templi (maestosi e splendidi). Sarà il tramonto che avanza (che ha un non so che di diverso). Sarà che Paestum è un luogo fatato anche per correre… Sarà un insieme di altri fattori indefinibili, che portano la “Sulle Orme di Filippide” ad essere una gara dalle emozioni esaltanti, capaci di portarti per mano e farti vivere una serata intrisa di passione: passione ed emozioni alla massima espressione.

L’edizione 2010 della “Sulle Orme di Filippide” organizzazione, come sempre di valore assoluto ad opera dei Podisti cava Picentini Costa D’Amalfi ha confermato tutto questo e 427 atleti al via sabato sera hanno potuto godere di un percorso tra i più belli e suggestivi d’Italia (e non solo). Condizioni atmosferiche che, con il passare del minuti dopo il via, sono migliorate e l’umidità iniziale quasi è sparita nel finale della competizione. Tutto questo ha permesso di puntare ad ottime prestazioni cronometriche, e così è stato per tanti.

A dire il vero la gara, ai fini della vittoria, non c’è stata. ma c’è stata per una vera e propria passerella, a cui hanno dato vita i tre atleti Marocchini al via: El Mouaddine Abdelouab e Ismail Adim (entrambi Joy of Running) e Abdelhadi Ben Khadir (Csain Atletica Campania). Al traguardo, raggiunto in contemporanea, per loro un 3’18” di media.

La gara femminile è vissuta invece, da subito, sull’allungo di Cecilia Patella (Libertas Agropoli). Cecilia, reduce dalla bella vittoria di Marina di Camerota, ha lasciato subito la compagnia delle avversarie, ed è andata a vincere in 43’02”. Alle sue spalle Michelle Hushion (Aurora Battipaglia), in fase di ripresa, a 23”. Terzo gradino del podio per Daniela Capo (Atl. Agropoli-Il Ceppo): per lei 44’48”.

Il Team Folgore di Nocera ha vinto la speciale classifica per società. (Articolo tratto da Podistidoc.it)

Cinque i rappresentanti degli Amatori Running Sele: si è distinto Donato Ceres 96esimo in 40’ 45’’ (real time).

 


Qui l'album fotografico della gara.

La classifica la trovate qui.

Ars
Sezioni
›  Homepage
›  Ambiente - Escursionismo
›  Genealogia caposelese
Approfondimenti
›  News ARS
›  Forum
›  Rassegna stampa Caposele
›  Caposele sul Web
›  Archivio album e articoli
›  Download
Login
 



Feed RSS 2.0: RSS 2.0 feed icon

Per contattarci : [email protected] , [email protected]
Webmaster : Pasquale Ceres , Paolo Viscardi
Amministratori : Paolo Viscardi , Pasquale Ceres
Valid HTML 4.01! Valid CSS!